I “falsi” di Carlo Tassi

Dal 18 al 24 giugno 2018 in mostra in 50 vetrine dei negozi di Bondeno i quadri a olio dei bambini della Scuola materna e secondaria di primo grado Bonati ispirati a Carlo Tassi

Sotto il titolo di “Falso d’autore” viene esposta la creatività dei 130 alunni della materna, seguiti in qualità di tutor dagli allievi della secondaria di primo grado, che hanno realizzato dipinti ispirati ai capolavori dell’artista Carlo Tassi, cantore del paesaggio e delle campagne padane.

“Carlo Tassi, il pittore di Bondeno, l’artista, l’uomo. L’archetipo dell’albero che si fa radice. Nel territorio. Nell’identità che apre ad albe di tramonti e nebbie, tra campi sterminati senza confini di fossi e case vissute o abbandonate. Spazi aperti ed infiniti che si fanno incontri. Collezione Fortini Samaritani cm 70 x 50Tassi vive oggi. Anche dopo la sua scomparsa, perché sono i bambini della scuola d’infanzia, che hanno dai tre ai sei anni, gli artisti che si sono lasciati ispirare dai colori e dai suoi pennelli. Dalle tele alla loro esperienza di vita, per farne, sotto la guida degli studente delle scuole medie un tappeto di “Falsi d’autore”. Una carrellata di colori che ne fa una passeggiata d’arte, tra le vetrine dei negozi del centro che esporranno le opere facendo della piazza una grande galleria d’arte. Ancora più vera. Perché c’è la mano e la testa di 260 bambini e ragazzi” (Claudia Fortini, “il Resto del Carlino”, 15 giugno 2018).

L’iniziativa è realizzata in collaborazione tra Comune di Bondeno, Istituto Comprensivo T. Bonati, Ascom Confcommercio, Caricento.

Alla figura di Carlo Tassi è stato inoltre di recente riservato uno spazio all’interno del libretto rivolto all’infanzia “Bondeno una città da favola” dedicato, nell’edizione 2018, alla Pinacoteca Civica Galileo Cattabriga che contiene opere dell’artista e del padre Gaetano.

(Fotografia, Andrea Samaritani)

RASSEGNA STAMPA:

ESTENSE.COM

COMUNE DI BONDENO

NUOVA FERRARA

RESTO DEL CARLINO